Fast & Furious - Hobbs e Shaw

fast and furious hobbs e shaw film 

Fast & Furious: Hobbs e Shaw - Il film spin-off della Saga, ecco la recensione

Benvenuti in questa nuova recensione del canale Film e Cinema di IALLA.it!

A due giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche italiane non potevo mancare all’appello per il nuovo capitolo della Saga Fast & Furious. Chiaramente qui si tratta del tanto dibattuto spin-off della “vera” Saga tutta donne e motori cui siamo stati abituati per ben 8 film precedenti.

In effetti, tra gli addetti ai lavori e non, già dal momento in cui questo spin-off fu semplicemente ipotizzato, si sono sprecati gli interventi, le interviste, gli avvertimenti e le critiche (anche al vetriolo da parte degli storici attori della Saga, qui esclusi) relativamente al fatto che questo spin-off sarebbe stato “fallimentare” o comunque rischioso (per il botteghino, s’intende…) da realizzare.

Ma l’industria cinematografica americana spesso favorisce chi ha il seguito più trascinante. E questo capitolo ne è la prova più tangibile tanto che le due “new entry” della Saga (Hobbs dal capitolo 5, Shaw ufficialmente dal capitolo 7 ma era apparso nelle scene post-credit di F&F 6) oltre ad essere i protagonisti dello spin-off ne sono anche i produttori.

Detto questo, il film mantiene in qualche modo la sua indipendenza dalla Saga in termini di trama sebbene gli Autori abbiano inserito alcuni elementi di richiamo ai Fast & Furious originali (per così dire).

Innanzitutto le super automobili, sebbene la vera protagonista sia solo una, ovvero la fantastica McLaren 720S blu di Shaw, insieme ad una breve scena in cui lo stesso Show ci porta in un garage sotterraneo pieno di altre supercar da sogno tra le quali spicca anche una Mini Cooper modello originale che, per sua stessa ammissione, richiama il film The Italian Job del 2003.

fast and furious hobbs e shaw logo

Altro elemento di continuità con la Saga originale è dato dal simpatico contributo di Helen Mirren che recita nei panni di Magdalene Shaw (madre di Deckard e Hattie Shaw) con il suo ruolo di dispensatrice di consigli e soprattutto di “protettrice della famiglia” a tutti i costi, anche dall’interno del penitenziario.

Ho apprezzato anche il coinvolgimento di altri attori Hollywoodiani (nello specifico Ryan Reynolds e Kevin Hart) che, nonostante la loro apparizione relegata a semplici cameo, hanno dato il loro contributo rendendo il film complessivamente più piacevole.

Anche se la trama l’abbiamo in qualche modo vista e rivista, con i suoi inseguimenti adrenalinici, sparatorie, esilaranti battute (e veri e propri botta e risposta tra i protagonisti), fantomatici virus che potrebbero distruggere il Pianeta, il "super cattivo" apparentemente invincibile, ecc. ecc.., il film comunque non annoia, ti fa sorridere ad alcune battute e, sebbene "a cervello spento" per via delle inverosimili scene action, ti fa comunque passare due piacevoli orette.

Infine, solito consiglio per i film del genere: mi raccomando, non alzatevi ai primi secondi dei titoli di coda, ci sono scene post credit!

Consigliato!

VOTO: 8,0

Buona visione e... alla prossima recensione!

---
Written by: Alice Bressani

Locandina e logo Fast & Furious sono proprietà di Universal Studios

 

Acquista il film Hobbs & Shaw in Blue-ray 4K (cofanetto in metallo) su Amazon

Acquista il funko pop di Luke Hobbs su Amazon

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioni Chiudi